Estrarre Canzoni da CD su Ubuntu con Sound Juicer

| 31 luglio 2010 | 0 Commenti

Estrarre Tracce Audio da CD su Ubuntu

Molto probabilmente se utilizzate assiduamente il computer, vi sarete trovati almeno una volta di fronte alla situazione di dover estrarre delle tracce audio da un CD.

Per questo scopo, su Ubuntu possiamo utilizzare Sound Juicer.

Come Installare Sound Juicer su Ubuntu:

  1. Andare su Sistema – Amministrazione – Gestore Pacchetti;
  2. Cercare Sound Juicer nel form in alto, spuntare il quadratino di Sound Juicer ed applicare;
  3. Successivamente lo troveremo in Applicazioni – Audio e Video – Video/Estrattore CD Audio;
  4. Ora, andare nuovamente in Gestore Pacchetti e digitare nel form in alto gstreamer0.10-plugins-ugly-multiverse;
  5. Spuntare il quadratino di gstreamer0.10-plugins-ugly-multiverse e cliccare e applicare.

Come Configurare Sound Juicer per Convertire le tracce audio in MP3:

  1. Aprire Sound Juicer;
  2. Cliccare su Modifica – Preferenze;
  3. Andare nella sezione Formato, cliccare sulla freccia del formato di uscita;
  4. Selezionare CD Quality – MP3;
  5. Cliccare su Modifica;
  6. Andare in Pipeline Gstreamer e cancellare il contenuto;
  7. Copiare dentro questa riga :
    audio/x-raw-int,rate=44100,channels=2 ! lame name=enc mode=0 bitrate=192 quality=0 ! id3v2mux
  8. Cliccare su Chiudi.

Come Utilizzare Sound Juicer:

  1. Inserire CD da cui dobbiamo estrarre le tracce;
  2. Cliccare su Estrai.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo nei principali Social Network tramite gli appositi bottoni, ci aiuteresti a crescere!

Tags: , ,

Category: Linux, Software, Ubuntu

avatar

Informazioni sull'Autore: ()

Amante del computer sin dal primo giorno in cui ne vidi uno, dopo il suo ingresso in casa cominciai a studiare e ad approfondire individualmente ogni piccola parte di questo fantastico strumento. Successivamente cominciai a navigare nel profondo ed immenso mare di Internet, scoprendo in tutto e per tutto questa pura passione per l’informatica e per il computer. Questo mi ha spinto ad aprire GeekItalia, un punto di ritrovo per appassionati di informatica come me, che vogliono essere sempre informati su ciò che succede nell’ambito Geek!.