Come Ottimizzare il Posizionamento di un Sito di Hotel

| 20 gennaio 2011 | 3 Commenti

Ottimizzare il posizionamento sui motori di ricerca è, oggi, un aspetto fondamentale per chiunque abbia un sito web visto che oltre l’80% degli utenti li utilizza per cercare quello di cui ha bisogno.

Uno dei settori più complessi e competitivi è quello turistico: oggi posizionare il sito di un hotel per le keywords relative al proprio business è davvero molto difficile e richiede un investimento in termini di risorse economiche e umane non indifferente.

Qui di seguito ci sono 5 buoni consigli per ottimizzare il posizionamento del sito di un hotel (ma sono suggerimenti che ben si adattano a qualsiasi blog aziendale):

1) Puntare su Keywords meno competitive: una buona soluzione può essere quella di puntare su parole chiave alternative in cui la competizione sia meno esasperata. Spesso, infatti, lavorare per le parole chiave più precise ci permette di profilare meglio il target di utenti.

2) Sito aziendale più blog: un’altra buona soluzione può essere quella di abbinare un blog al proprio sito aziendale in cui si potrà parlare degli eventi e delle cose da vedere nei dintorni della propria struttura. Grazie al blog si potrà veicolare traffico (specialmente in occasione di festività ed eventi) al proprio sito aziendale.

3) Si parla di te: il passaparola è la cosa più importante e, in qualche modo, può avere una sua influenza anche sul posizionamento. Invita i tuoi clienti a lasciare la propria opinione sul loro soggiorno su social network come facebook e twitter o su Tripadvisor.

4) Utilizza i video: quello di cui sempre più spesso si sente parlare è “non voglio sorprese al mio arrivo in albergo!”. Che ne dici di realizzare un bel canale video utilizzando servizi come quello offerto da youtube? Potresti realizzare un video per ogni tipologia di camere della tua struttura, oppure dei servizi offerti.

5) Posizionamento costante: questo ultimo aspetto non lo è in termini di importanza… anzi! Il lavoro di posizionamento sui motori di ricerca deve assolutamente essere fatto in maniera graduale e costante, premessa fondamentale per un buon risultato.

Mentre in passato era sufficiente “saperci fare” con il computer per dar vita ad un progetto sul web oggi le cose sono davvero molto più complesse e richiedono conoscenze e una disponibilità di tempo che in pochi hanno.

Per questo il posizionamento sui motori di ricerca è parte integrante di un progetto web e non si limita alla solo scelta delle parole chiave e al procurasi link ma coinvolge l’intero lavoro di progettazione, sviluppo, realizzazione e messa online di un sito web.

Guest post realizzato da Stefano di Img Solutions

Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo nei principali Social Network tramite gli appositi bottoni, ci aiuteresti a crescere!

Tags: , ,

Category: Senza categoria

avatar

Informazioni sull'Autore: ()

Amante del computer sin dal primo giorno in cui ne vidi uno, dopo il suo ingresso in casa cominciai a studiare e ad approfondire individualmente ogni piccola parte di questo fantastico strumento. Successivamente cominciai a navigare nel profondo ed immenso mare di Internet, scoprendo in tutto e per tutto questa pura passione per l’informatica e per il computer. Questo mi ha spinto ad aprire GeekItalia, un punto di ritrovo per appassionati di informatica come me, che vogliono essere sempre informati su ciò che succede nell’ambito Geek!.
  • E poi arrivati nelle prime pagine il difficile è restarci. Creso sia il settore con la piu alta concorrenza.

  • Cip

    Ti sbagli…pensa al settore delle assicurazioni auto, delle scommesse oppure della finanza “speculativa”. Lì è ancora peggio.

  • ovviamente il contenuto della pagina e del blog, e la struttura, sono altri aspetti fondamentali per posizionare correttamente una web! non copiare i contenuti da altre pagine, non esagerare con le keyword e avere una struttura semplice e intuitiva: del resto seo è importante ma se la pagina non vale essere in prima posizione non serve a molto!