Air PlayIt: i Tuoi Film e la Tua Musica in Streaming su iPhone/iPod Touch/iPad (GUIDA)

| 17 giugno 2013 | 0 Commenti

airplayit

 

Oggi vi propongo un metodo molto semplice, veloce e soprattutto gratuito di usufruire in streaming su iPhone/iPod Touch/iPad dei vostri file multimediali sui vostri PC/Mac dovunque voi siate, in qualunque punto del globo.

Si tratta di Air PlayIt, un fantastico software gratuito veramente ben fatto e semplice da usare.

Basterà innanzitutto scaricare l’applicazione gratuita dal sito ufficiale nella versione che fa al caso vostro per Windows o Mac.

  • Parte server (Sul PC/Mac)

Una volta scaricato, installatelo. Appena aprite per la prima volta il programma, vi chiederà di completare una registrazione. Questa registrazione è opzionale, potete anche non farlo, cliccando su “Do not show again”.

Ora andate sulla tab “Shared Folders” (Sul Mac l’iconcina con una cartella al cui interno è disegnato un omino): qui potete aggiungere o rimuovere le cartelle che volete condividere in streaming.

guide_04

  • Parte Client (Android/iOS)

Locale (stessa rete Wi-Fi):

Se volete usare Air PlayIt sulla stessa rete wifi, ad esempio quella di casa, sarà sufficiente andare sull’app client iOS o Android, selezionare “+” in alto a sinistra e sotto la lista “Web server locale” (Local Server) selezionare il nome del vostro computer/Mac.

stream-video-to-android


2

Selezionate quindi la cartella che avete condiviso, un file multimediale qualsiasi, premete su Play e via!

In remoto (su qualunque rete Wi-Fi diversa da quella del computer server o su 3G ovunque):

Per impostare Air PlayIt per accesso da remoto invece, finito di scegliere le cartelle, andate su “Information” (Sul Mac la prima icona sulla barra in alto a destra). Qui ciò che serve sono “Internet IP Address” (oscurato nell’immagine) e “Port” (di default su 37218), i quali determinano l’indirizzo del vostro server Air Playit.

Air PlayIt2

Ora prendete il dispositivo mobile, aprite l’app e premete sul “+” in alto a sinistra e quindi su “specif indir manual”. Qui potete dare un nome qualsiasi al server, di default c’è “Server Air Playit”. Ciò che è importante è invece il campo “Indirizzo IP” (IP Address) , che dovete riempire copiando “Internet IP Address” di cui parlavo prima, e Porta, che dovrebbe essere già la stessa di default. Il resto potete lasciarlo così com’è. Premete su “Inserisci” (Connect) e il gioco è fatto.

Schermata 2013-06-17 alle 20.46.51

Tornando indietro vi ritroverete sotto “Server remoto” il server aggiunto prima. Selezionatelo e dopo un pò che tenta di connettersi, vi ritroverete la lista di cartelle condivise dal vostro computer.

Assicuratevi infine (ovviamente) di avere il computer acceso e con Air Playit aperto, e di avere in alto a sinistra “Stato Server” (Server Status) “Running” e non “Stopped“.

Ullimo consiglio:

Dopo aver selezionato un file, andate su config play e settate la “Qualità video” al minimo se state su iPhone o qualunque cellulare Android, che si vedrà bene lo stesso, o comunque una qualità inferiore, per velocizzare lo streaming se la rete non è il massimo della velocità, e “Qualità audio” almeno a 128 kbit/s se sentite musica. Per le orecchie più attente 128 kbit/s è la soglia minima sotto i quali si comincia a notare la mancanza di qualità nel suono.

Buon streaming!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo nei principali Social Network tramite gli appositi bottoni, ci aiuteresti a crescere!

Category: Android, Apple, iOS, iPhone

avatar

Informazioni sull'Autore: ()